Eroi Di Carta: Scoprendo Valogno con visite, teatro e poesie

Valogno è un borgo, frazione di Sessa Aurunca, situato alle pendici del vulcano di Roccamonfina, che conta circa 95 abitanti.

A causa della continua mancanza di lavoro, in tanti, forse troppi, hanno lasciato Valogno in cerca di opportunità, giungendo alla quasi morte del centro di Valogno.

A differenza dei tanti centri che scompaiono nel casertano, a Valogno è successo qualcosa di grandioso: con l’iniziativa “I colori del Grigio”, da circa dieci anni il piccolo borgo è diventato meta per chi ama l’arte e la bellezza tipica dei piccoli borghi. Il progetto ha coinvolto tanti artisti di fama nazionale e internazionale, che hanno messo a disposizione la propria arte “colorando” le stradine di Valogno con più di 40 murales per restituire alla frazione la dignità e la vita del suo passato.

Il 13 e 14 ottobre la Piccola Libreria 80mq si impegna a condividere questo percorso, con un programma che ci porterà prima ad ammirare il borgo, la sua dimensione fiabesca e i suoi colori sgargianti, e in seguito ad ascoltare, immaginare e costruire le storie che possono esserci dietro ognuno di quei murales.

PROGRAMMA:

Sabato 13 Ottobre ore 16.00 incontro al parcheggio di via Mele, adiacente la chiesa di Visciano, a Calvi Risorta, per partire tutti assieme per una passeggiata tra le strade di Valogno, con una guida speciale, Giovanni Casale, ideatore dell’iniziativa “I colori del Grigio”.

Domenica 14 Ottobre alle ore 18.00, all’interno della Piccola Libreria 80mq, la poesia diventa spettacolo con il libro “Le case di Valogno raccontate a mezza riga”, di Angelo Veltre, una racconta sulla vita di un borgo e sulle sue case abbandonate, il racconto di un visitatore curioso che scorre dietro i colori del borgo la vita che fu. Con reading, a cura dell’autore, lo spettatore tornerà ad essere visitatore di Valogno, condotto per mano tra le pieghe di piccole storie che ancora ci parlano, e prendono vita attraverso le emozioni che ispirano.

Eroi Di Carta: presentazione del libro Un giornale fuorilegge

Per la collana Eroi di Carta, la Piccola Libreria 80mq presenta, domenica 11 Novembre alle ore 18.00, il libro “Un giornale fuorilegge”: la storia de “Il Proletario“, giornale clandestino dalla Resistenza al Sud; fondato a Capua da Aniello Tucci e Michele Semeraro, stampato tra la primavera del 1942 e l’estate del 1943, diventò la base per la costituzione dei Gruppi Proletari che animarono la lotta partigiana tra le province di Napoli e Caserta.
Proprio a Calvi Risorta e nell’Agro Caleno, il giornale clandestino trovò ampia diffusione grazie all’impegno di un nucleo di antifascisti, tra i quali il caleno Benedetto D’Innocenzo, antifascista attivo fin dall’avvento delle camicie nere.
Una storia, quella de “Il Proletario” (e della Resistenza in Terra di Lavoro), che dimostra come la resistenza nel Sud non abbia avuto un ruolo secondario ma come sia anzi stata determinante per la fine del ventennio nero.
Interverrà con noi , autore del testo e militante antifascista di Terra di Lavoro.

Programma delle attività ottobre 2018 gennaio 2019

La Piccola Libreria 80mq è al lavoro per raccontare i veri eroi, quelli che combattono per un mondo fatto di passione e non di denaro: sono eroi fatti di inchiostro, colla e carta, e che per questo da oggi li chiameremo EROI DI CARTA.

PROGRAMMA:

03 Ott // Proiezione del film Grazie signora Thatcher
13 Ott // Visitata guidata a Valogno, borgo d'arte
14 Ott // EROI DI CARTA: Le case di Valogno raccontate a mezza riga, di Angelo Veltre
11 Nov // EROI DI CARTA:  Un giornale fuorilegge di Tracce ribelli
14 Nov // Serata con giochi da Tavolo e non solo
02 Dic // EROI DI CARTA: Denti Ridenti di Massimo Gerardo Carrese
13 Gen // EROI DI CARTA: Mediterraneo di Sergio Nazzaro

Iniziamo un nuovo percorso alla ricerca di EROI DI CARTA

In un mondo dominato dal profitto sembra non esserci più spazio per le passioni e le emozioni.
In un mondo dominato dal Dio Denaro, chi sopravvive alle logiche di mercato e di consumo è, per noi di 80mq, un EROE.
Per questo abbiamo deciso di aprire un nuovo ciclo alle presentazioni con autore che lanceremo da questo ottobre, con cadenza quadrimestrale: il suo nome sarà EROI DI CARTA.
I protagonisti di EROI DI CARTA saranno autori emergenti e non, che scelgono di scrivere e pubblicare per raccontare una storia, un pensiero o un sentimento, senza cadere nel gioco dello “scrivo quel che gli altri vogliono leggere”; editori locali, che combattono contro i grandi gruppi editoriali, riuscendo a portare avanti lotte etiche, come quella dell’uso esclusivo di carta riciclata.

Settembre è da 10 anni un mese di reinizio e di cambiamenti per 80mq e, in particolar modo, quest’anno ne abbiamo diversi da annunciare; iniziamo da qui, con l’apertura di questo nuovo ciclo, per raccontare a tutti chi sono i veri eroi che combattono per un mondo fatto di passione e non di denaro: sono eroi fatti di inchiostro, colla e carta, e che per questo da oggi li chiameremo EROI DI CARTA.

A breve il programma completo fino a Gennaio 2019.