la Giuria

Vi presentiamo la Giuria che valuterà i testi.

Li abbiamo scelti con attenzione, guardando tra i tanti amici incontrati lungo il percorso di vita della Piccola Libreria 80mq, tenendo presente la convinzione e la coscienza mostrata verso i valori della cultura e dell’impegno sociale, cardini del progetto “Ammuinammstu paese!“.

Essi procederanno alla lettura di testi pervenutici ed alla selezione dei primi tre classificati per ogni categoria indicando i vincitori.

 

GIURIA DELLA CATEGORIA ROMANZI E RACCONTI


 
 
ARGIA MAINA

Nata il 28 dicembre del 1977 a Santa Maria Capua Vetere. Attivista per i diritti umani e avvocato. Si è occupata di narrativa, fumetti e musica su Fanzine, recensendo e pubblicando racconti e poesie. Per la Roundmidnight edizioni ha pubblicato due raccolte di poesie, Il nodo del suono (2014) e Gli approdi invisibili (2016), il primo dei quali ospitato presso la nostra Piccola Libreria 80mq per una presentazione nel fabbraio del 2015.

 


 

NICOLINA MIGLIOZZI

Nata a Calvi Risorta, dove vive e fa attivismo politico e culturale. Gli studi storico antropologici, iniziati durante il periodo universitario all’Orientale di Napoli con il primo saggio Sull’origine del colore della pelle dei neri, guidano tutt’ora i suoi interessi nell’ambito della ricerca sulle scienze umane. Ricerca che si è consolidata in maniera significativa nel corso della sua attività di docente di lingue straniere, laddove l’attività di insegnamento ha puntato a far acquisire pensiero critico e curiosità speculativa.
Gli ulteriori studi semiologici si sono avvalsi del supporto indispensabile  del giovanile interesse per la fotografia, insieme di segno e linguaggio per dare luce ad un’idea.
Tutti questi campi di indagine sono confluiti nell’impegno per conoscere, difendere, salvaguardare il proprio territorio, laddove l’assunto è che solo la conoscenza e la ricerca del bello possono  in parte mitigare disuguaglianze e restituire dignità.
Nicolina è un’insegnante, non solo per professione, ma anche nella vita della Piccola Libreria: è un modello di tenacia e forte coscienza, quasi come se fosse la mamma che rimette in riga tutti gli attivisti dell’associazione.

 


 

ALESSANDRO RUSSO

Nato nel 1982, passa la fanciullezza nel borgo natio di Sparanise (provincia di Leningrado), per poi distaccarsene all’età della maturità per raggiungere Napoli dove studia Ingegneria Informatica. Attualmente risiede e lavora come consulente informatico nell’Urbe. All’hobby della lettura affianca quello della musica e dell’attivismo culturale e sociale, come quello con la Piccola Libreria 80mq.
 
 

 
 
EMANUELE TIRELLI
Autore, giornalista e critico. Per il teatro firma le drammaturgie degli spettacoli Questione di un attimo, Da questa parte (ovvero quello che manca) e L’Incoronata. Il suo monologo Giuda fa parte del progetto LUI – Il figlio di Nuovo Teatro Sanità.
Pedro Felipe (Caracò, 2014) è il suo primo romanzo e nello stesso anno diventa anche uno spettacolo teatrale. Lo stesso è stato presentato presso la Piccola Libreria 80mq nel Marzo 2016. Collabora con l’Espresso, Il Venerdì di Repubblica e Il Mattino.
Per parlar di lui possiamo ricorrere al Caligola di Albert Camus:  “Ma non sono pazzo e posso dire perfino di non essere mai stato così ragionevole come ora. Semplicemente mi sono sentito all’improvviso un bisogno di impossibile”

 


 

ELEONORA FATTORE

Nata a Caserta il 9/6/1983, risiede a Calvi Risorta, dove insegna materie letterarie presso la scuola secondaria di primo grado. È laureata in Filologia Moderna presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli con una tesi in letteratura italiana sulla raccolta di novelle Le Paesane di Luigi Capuana, uno dei maggiori esponenti del Verismo italiano. In ambito universitario ha fatto degli studi sul genere fiabesco ed in particolare sullo scrittore Italo Calvino e la sua “Trilogia degli antenati” e sull’opera de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni. Coltiva da sempre la passione letteraria e per la lettura e l’analisi di testi narrativi di vario genere.


 

ROSARIO ESPOSITO LA ROSSA

Nato e cresciuto a Scampia, è un editore, scrittore e organizzatore teatrale. Ha pubblicato il suo primo libro a 18 anni per Marotta & Cafiero, di cui di lì a pochi anni sarebbe stato mente e promotore. Con la casa editrice ha lavorato per scegliere pubblicazioni esclusivamente su carta riciclata, con inchiostri non inquinanti, testi con licenza Creative Commons e interamente prodotti dal basso.
Attualmente dirige il marchio Made in Scampia, progetto di imprenditoria giovanile che produce a Scampia, con il sostegno degli artigiani e della popolazione locale prodotti enogastronomici e culturali a prezzi popolari.
 

 

 

GIURIA DELLA CATEGORIA LIBRI PER RAGAZZI E BAMBINI


 
 
STEFANO MOSCA

Nato a Maddaloni nell’Ottobre del 1982.  Scrittore, illustratore, giornalista e attivista ONG italiane e internazionali.  Il 9 gennaio 2014 pubblica il suo primo libro con la Casa Editrice Psiconline, Le ali di Christina realizzando col carboncino la copertina e le illustrazioni interne.
Nel 2015 esce il secondo lavoro Il palloncino verde sempre con Edizioni Psiconline, con le illustrazioni parte del progetto “la stanza buia” contenuta nel libro.

 


 
 
MIRIAM COCCHINONE
Giovane ed intraprendente ragazza terrona che non si arrende al dilagare dell’ignoranza collettiva che la circonda e lotta impugnando i libri nella roccaforte della libreria che gestisce assieme ad una piccola sacca di resistenza intellettuale.
Nata il 28 Luglio 1996 a Piedimonte Matese (CE). Ha frequentato il Liceo Scientifico di Teano (CE), dove, grazie alla varietà delle materie insegnate, ha sviluppato un forte interesse sia per il mondo razionale e sistematico della scienza che per quello “libero e sognatore” della letteratura. È attualmente iscritta al secondo anno della Facoltà di Matematica della SUN di Caserta e dal 2015 ha iniziato ad agire attivamente sul territorio dell’Agro Caleno, collaborando con associazioni quali la RETE ARCHEOCALES e la Piccola Libreria 80mq, di cui è diventata vicepresidente nel 2017. L’avere a che fare con formule apparentemente assurde e astruse, comunque, non ha implicato l’abbandono di una delle sue più grandi passioni, che coltiva sia da piccola: la lettura. È cresciuta leggendo saghe fantasy come Harry Potter e Il Signore degli Anelli, ma è sempre alla ricerca di nuovi libri che le suscitino grandi emozioni e la facciano immergere tra le parole.
 

 
 
GAIA GRAZIANO
Nata nel 1999, frequenta il quarto anno del liceo linguistico. Dice di lei: “Fino ad ora non mi ero mai posta la domanda del perché sono appassionata di lettura. È sempre stata una cosa automatica per me, qualcosa che riusciva a portarmi in ciò che vedevo e vivevo, che riusciva a cambiare le carte in tavola quando giocavano a mio sfavore, anche solo per un momento. Riportarne i motivi sarebbe alquanto difficile, soprattutto se tali motivi lasciano trasparire le proprie fragilità, ma credo di poter riassumere ciò che la lettura rappresenta per me con una citazione del filosofo francese Jean-Paul Sartre che mi capitò di leggere e che mi rimase particolarmente impressa: 《I libri sono stati i miei uccelli e i miei nidi, i miei animali domestici, la mia stalla e la mia campagna; la libreria era il mondo chiuso in uno specchio; di uno specchio aveva la profondità infinita, la varietà, l’imprevedibilità》”

 


 

MASSIMO GERARDO CARRESE

No, non è uno personaggio proveniente dal gioco di ruolo Dungeons and Dragons e no, non boccerà i libri a suon di “Tu… Non puoi… Passare…!!!” Massimo è un musicista, poeta e, soprattutto, studioso di Storie e caratteristiche dell’immaginazione e della fantasia. Nato nel 1978 a Thun (Svizzera), studia Lingue e Letterature Straniere all’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” dove dal 2001 al 2006 è assistente volontario di Letteratura Italiana.
Si occupa a tempo pieno di immaginazione e di fantasia (definendosi fantasiologo). Dal 2005 svolgendo cicli di formazione, corsi e conferenze sulla fantasiologia in tutta Italia (e dal 2012 anche all’estero). 
I suoi corsi si realizzano in ambito universitario, scolastico e sociale, di ogni ordine e grado, e avvengono secondo una performance interattiva.
Nel 2006 attiva Ngurzu Edizioni che pubblica le sue opere distribuite in diverse Biblioteche, Università, Scuole e Centri culturali del Mondo, con cui pubblica i suoi studi, giochi, poesie e ricerche su fantasia e immaginazione. Le opere sono lavori artigianali realizzati, con l’aiuto di stampatori e artigiani, dallo stesso autore che ne cura le varie fasi.
 
 

 

ROSARIO ESPOSITO LA ROSSA

Nato e cresciuto a Scampia, è un editore, scrittore e organizzatore teatrale. Ha pubblicato il suo primo libro a 18 anni per Marotta & Cafiero, di cui di lì a pochi anni sarebbe stato mente e promotore. Con la casa editrice ha lavorato per scegliere pubblicazioni esclusivamente su carta riciclata, con inchiostri non inquinanti, testi con licenza Creative Commons e interamente prodotti dal basso.
Attualmente dirige il marchio Made in Scampia, progetto di imprenditoria giovanile che produce a Scampia, con il sostegno degli artigiani e della popolazione locale prodotti enogastronomici e culturali a prezzi popolari.
 

 
Condividi con..
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this pageShare on Google+