Intitolazione della Biblioteca 80mq a Pasqualino De Stefano

Le vere domande e le vere risposte non sono fatte di parole: sono fatte di azioni, di gesti, di atti, di opere in cui possono anche essere compresse le parole. Eppure ogni cosa fatta in qualche modo la si paga in ansia, in successo e, se tutto va bene, in nostalgia.

Per me, una persona eccezionale è quella che si interroga sempre, laddove gli altri vanno avanti come pecore.

(Fabrizio De André)

 

Non ci potrebbero essere parole più veritiere per descrivere una persona a noi tanto cara quanto Pasqualino De Stefano. Sono passati ormai quasi cinque anni dalla sua scomparsa, ma il suo ricordo resta vivo in tutti noi attivisti della Piccola Libreria 80mq.

Pasqualino è stato un esempio per tutti i cittadini caleni, un uomo impegnato nel sociale per la diffusione della cultura e la tutela del territorio: presidente della Pro Loco Cales Novi, è sempre stato in prima linea affinché Calvi Risorta si risollevasse con manifestazioni che coinvolgessero l’intera popolazione.

C’è un aneddoto, in particolare, che può aiutare a immaginare bene la sua natura: Pasqualino era solito mettere anima e corpo in ogni attività della sua associazione, a volte rimettendoci anche di tasca propria, al punto che la moglie gli rimproverava spesso questo suo coinvolgimento che poteva portare frustrazione e anche delusione; ma Pasqualino rispondeva semplicemente con un: “Fra’, lascia stare: tu non puoi capire”. Questo perché se non vivi l’associazionismo fino in fondo, incondizionatamente, non puoi capire la gioia che ne scaturisce.

Pasqualino ha collaborato anche con la Piccola Libreria 80mq, agli albori, quando era una realtàancora poco conosciuta e affermata sul nostro paese. Ricordiamo con affetto e commozione quando, armato solo della sua voce e della sua chitarra, con la formazione “Mille Papaveri Rossi” (con Peppe Izzo alla chitarra, Pino De Micco al pianoforte e alla tastiera, Tonino Allocca al basso, Davide Izzo al violino e fricorno e Giovanni De Stefano alla batteria e alla tromba) ha messo in scena un omaggio musicale a Fabrizio De André, suo artista preferito, regalandoci uno dei compleanni più belli in assoluto della Libreria.

In ricorrenza dell’edizione IX di LIBrERiAZIONE e del nono anniversario della nascita della nostra associazione, dunque, abbiamo voluto fare qualcosa per commemorare Pasqualino. Come ben sapete, da settembre la Piccola Libreria 80mq si è trasformata completamente in una biblioteca, che mette a disposizione tutti i libri presenti sugli scaffali e che spesso ci vengono donati da tutti coloro che apprezzano l’importanza della condivisione e della lettura; tuttavia, questa raccolta non ha ancora assunto “un’identità” propria: è per questo motivo che abbiamo deciso di intitolarla e dedicarla proprio a Pasqualino, un vero e proprio simbolo dell’associazionismo, come ringraziamento per la sua presenza e il suo operato.

L’intitolazione ci sarà il 21 aprile alle ore 18:00.

Nel corso della giornata ci concentreremo anche su un tema molto importante: “1943 – 2018: DALLO SBARCO DI SALERNO ALLE BOMBE SU AFRIN” con Gianni Cerchia, autore del libro La memoria tradita. La seconda guerra mondiale nel mezzogiorno d’Italia.

Siete tutti invitati!

Reopening | Libri&Musica per riaprire le porte di 80mq

Dopo cinque mesi di chiusura, riapre la Piccola Libreria 80mq.

Dietro quella porta qualcosa è cambiato, anzi, tanto è cambiato: abbiamo infatti scelto di concentrare tutte le nostre forze sulla crescita della biblioteca e sul prestito di libri, dismettendo completamente la vendita.
E’ stato per questo motivo che in questi ultimi cinque mesi abbiamo deciso di restare chiusie il risultato è una libreria tutta rinnovata, con più di 4000 testi catalogati per il prestito e la consultazione, nuovi orari di apertura e anche qualche chicca in più.

Dopo tutto questo lavoro abbiamo di riaprire con una festa, sabato 25 Novembre: alle ore 18.00 presenteremo un libro che parla anche della nostra esperienza di Piccola Libreria 80mq: il libro “Terra di Lavoro. Ripartire dalla cultura”, a cura di Pasquale Iorio, che si avvale di più di quaranta contributi di personalità operanti sul territorio e che, attraverso il loro impegno nella provincia di Caserta, ne mettono in risalto le potenzialità cercando nuovi modi per colmarne le carenze. Insieme a Pasquale, interverranno i coautori Paola Broccoli e Giovanni Cerchia.

A seguire un buffet offerto ai presenti e un concerto a lume di candela del duo acustico “La Soffitta”, composto dai fratelli Gabriele Braille De Stefano e Giovanni de Stefano, che rivisiterà in chiave rock bravi italiani e stranieri.

Suggerisci un libro ed aiutaci ad arricchire la nostra biblioteca

Hai tanta voglia di leggere e divorare libri ma farlo costa tanto?
L’autore che ti incuriosisce è introvabile in tutte le librerie?

La Piccola Libreria 80mq ha la soluzione ai tuoi problemi: IL LIBRO LO COMPRIAMO NOI!!!

Grazie al contributo ricevuto dall’8 X 1000 della Tavola Valdese, per il rinnovo della biblioteca, da novembre 2014, a pieno ritmo, stiamo acquistando libri di ogni genere che andranno ad arricchire quelli già catalogati.
Il funzionamento della biblioteca è semplicissimo: basta recarsi in libreria, fare la tessera GRATUITA per il prestito dei libri e ritirare quello che si ha voglia di leggere.
Adesso, però, vogliamo fare un esperimento: la scelta dei libri per la prossima fornitura la lasciamo aperta a tutti. Basta lasciare un commento a questo articolo in cui ci suggerisci il libro da acquistare; se il libro è disponibile presso i nostri fornitori, entro 1 mese sarà acquistato e catalogato in biblioteca.

Tutto molto semplice e con il solo scopo di rendere la cultura accessibile a tutti.

IMPORTANTE: PER LASCIARE IL COMMENTO è necessario inserire un nickname e la propria mail oltre che ricopiare il codice della penultima riga nella riga subito successiva. Inoltre per pubblicare, dopo aver scritto il libro da suggerire, bisogna cliccare sul tasto “Commento all’articolo” che si trova in basso e che per problemi temporanei è poco visibile.

DONA UN LIBRO PER UN GESTO DI SOLIDARIETA’

In un mondo dominato dal qualunquismo e dal disimpegno culturale, leggere, informarsi e esprimersi sono diventati gesti rivoluzionari.

Gesti che necessitano di essere nelle disponibilità di tutti, dato che troppo spesso la cultura ha un costo non accessibile a molti.

90-reading-is-coolPer questo motivo, all’interno della Piccola Libreria 80mq, abbiamo scelto di affiancare ai libri in vendita anche una biblioteca, fornita di libri che la comunità negli ultimi anni ci ha donato.

La biblioteca è gratuita, c’è di tutto e ce n’è per tutti. Basta semplicemente venire e ritirare ciò che più piace.

Per continuare a far ciò chiediamo a chiunque abbia libri di cui volersi disfare, o che preferisce far girare anziché ammuffire in vecchi scatoloni, di donarli ad 80mq, cosicché saranno catalogati, inseriti in biblioteca e prestati gratuitamente a chiunque voglia leggere senza però dover necessariamente comprare il libro.

Il principio è sempre lo stesso: da ognuno secondo le proprie disponibilità, a ognuno secondo i propri bisogni.

Per donare libri basta recarsi in libreria nei giorni di apertura, dal giovedì al sabato dalle 17 alle 19.30 e la domenica mattina dalle 10 alle 12.