Mercatino di Natale delle Economie Etiche & Sostenibili

La Piccola Libreria 80mq, domenica 17 dicembre 2017 ad iniziare dalle ore 15, ripropone l’ormai consueto e consolidato mercatino di Natale delle Economie Etiche & Sostenibili.

Il mercatino sarà uno spazio dove associazioni, realtà territoriali, artigiani locali, cooperative etiche, botteghe equo e solidali esporranno i loro prodotti nella suggestiva cornice dei portoni ottocenteschi del quartiere di Visciano a Calvi Risorta, gentilmente messi a disposizione dagli abitanti di via Garibaldi e via Napoli, caratteristiche stradine del centro storico a ridosso dell’antica Chiesa di San Silvestro Papa.

Il mercatino però non è solo banchetti ed espositori, ma sarà contornato dalle tammorre e le chitarre della buona musica popolare, da uno spettacolo teatrale, dallo show di trampolieri e mangiafuoco e infine il teatrino delle marionette, uno spazio dedicato ai bambini dove ogni anno proponiamo fiabe classiche reinterpretate in chiave solidale.

Il Mercatino targato 80mq è giunto alla sua ottava edizione e resiste nel tempo perché diverso, improntato alla solidarietà, alla valorizzazione delle tradizioni e al rispetto del territorio.
Tutto sarà gratuito e ad ingresso libero, con il solo scopo di promuovere un Natale differente, fatto di valori e ideali, in un clima di festa.

Di seguito il programma dettagliato della manifestazione:

– alle 15.00 una street band inaugurerà il mercatino con musiche della tradizione napoletana;
– alle 16.00 e alle 18.05, all’interno della Piccola Libreria 80mq, sarà allestito il teatrino delle marionette: lo spettacolo dedicato ai bambini, dove saranno reinterpretate alcune favole in chiave “solidale”;
– alle 17.00 e alle 18.30, lungo via napoli, la Compagnia Arteseacula metterà in scena lo spettacolo “Aunimmoce e cuntammo”;
– alle 17.30, in largo del pozzo, si svolgeranno spettacoli clauneschi col fuoco con Peppino Mangiafuoco;
– alle 19.30 la musica popolare dei Tamborea – Progetti Popolari invaderà laro Benedetto D’Innocenzo.

Condividi con..
Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this pageShare on Google+

Lascia un commento