La vetrina di 80mq

Sempre aggiornata con ultime uscite e testi di autori emergenti

L'inaugurazione della nuova sede con il concerto dei Ballads

La piccola libreria 80mq offre ampio spazio alla musica indipendente

Corteo contro la Centrale a Biomasse

Sempre in difesa dei beni comuni, l'Agro Caleno si difende

Blog

Il 24 Aprile Daniele Sepe, Gnut, Tartaglia e Colella in concerto per LIBrERiAZIONE

        

Lunedì 24 aprile 2017 dalle ore 21.00 la musica invaderà le strade intorno al largo Benedetto D’Innocenzo a Calvi Risorta: torna LIBrERiAZIONE, appuntamento in memoria delle lotte antifasciste e anniversario della nascita della Piccola Libreria 80mq, giunto all’VIII edizione.

La manifestazione è articolata in due giornate: domenica 23 aprile con una tavola rotonda e uno spettacolo teatrale dedicati all’antifascismo di ieri e oggi (per maggiori info: www.piccolalibreria80mq.it).

Lunedì 24 aprile torna, invece, il tradizionale concerto che noi volontari di 80mq doniamo a chi sceglie di seguirci: dalle ore 21.30 suoneranno in un concerto gratuito Capitan Capitone e i Fratelli della Costa, un collettivo, o meglio una ciurma, che raccoglie le migliori lame di Napoli contemporanea: Daniele Sepe, Gnut, Roberto Colella, Andrea Tartaglia.

Tutti assieme sul palco, suoneranno le diverse anime musicali di una città ricca e prosperosa di note come Napoli: il rock, la canzone d’autore, il jazz, il funk, il punk, il reggae, il rap e di tutto di più.

In apertura la band sidicina Dafne, trio musicale delle nostre terre, un’esperienza musicale piena di inediti e voglia di esprimersi.

L’ingresso è come sempre libero e aperto a tutti.



LIBrERiAZIONE. Un incontro per ricordare gli orrori del fascismo in Terra di Lavoro (e non solo)

        

Siamo giunti all’ottava edizione della nostra LIBrERiAZIONE, del nostro 25 aprile.

È  un appuntamento a cui dedichiamo un  notevole impegno, convinti che la memoria  storica non può e non deve essere lacunosa e deve ricostruire un passato, quello della lotta antifascista, da restituire alle giovani generazioni perché quell’esperienza storica, finalmente chiara nel suo svolgersi, possa non più ottenebrare le menti  e non abbia mai più a ripetersi.

Quest’anno la manifestazione si articolerà in due giornate: il 23 e 24 Aprile.

Iniziamo quindi con il presentarvi gli appuntamenti in programma per domenica 23 Aprile all’interno della Piccola Libreria 80mq. Due momenti dedicati alla storia, l’arte e la cultura, con lo scopo di commemorare la Festa della Liberazione dal nazifascismo:

 

23 aprile 2017 h. 18.00   

La Resistenza in Terra di Lavoro – Tavola rotonda con l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – ANPI – incontro coordinato da Agostino Morgillo, presidente della sezione casertana, con Giovanni Cerchia, docente di storia contemporanea UNIMOL.

Riflessioni sulla memoria rimossa di cosa è stato per Terra di Lavoro il momento dello scontro più duro tra nazifascisti da un lato e le popolazioni locali dall’altro: una resistenza compiuta e sancita nel sangue dei suoi eroi e martiri, ma restata per così dire inerte perché misconosciuta e rimossa.

 

23 aprile 2017 h. 19.00

Memorie di un inganno – Atto unico teatrale liberamente tratto dall’opera inedita:

“MEMORIE DI GUERRA E PRIGIONIA” di Angelo Capuano.

Il manoscritto che ha voluto lasciarci in eredità Angelo Capuano è un atto di amore verso quanti non hanno vissuto il periodo di quella guerra sciagurata nella quale tante giovani vite non fecero ritorno a casa.

Angelo ci racconta dei suoi sei anni vissuti vagando per il mondo tra la guerra in terra d’Africa settentrionale e la successiva prigionia, prima in Sud Africa e poi in Scozia. Una ricostruzione puntuale e ricca di particolari illuminanti per cogliere le assurdità e le falsità di un regime che, offuscando le menti con una propaganda tambureggiante, aveva costretto un intero popolo a soccombere, illudendolo con inconsistenti vanterie di potenza e adescandolo con falsi miraggi di gloria e di grandezza.

Nicola Bonaccio e Marika Pitocchi saranno gli attori in scena.

Al link di seguito info sull’intera manifestazione: www.piccolalibreria80mq.it/?p=15499



Proroga al 31/03/17 la scadenza del Concorso Letterario Solo per cultura: ammuinamm’ stu paese!

        

La Piccola Libreria 80mq e l’associazione Laboratorio 80mq comunicano che è stata prevista una proroga alla scadenza del Bando per partecipare al Concorso Letterario “Solo per cultura: ammuinamm’ stu paese!”, rivolto ad autori emergenti di tutta la regione Campania e finalizzato alla pubblicazione dei testi inediti vincitori (cartacea dei primi classificati ed in versione e-book per i secondi e terzi classificati per ogni categoria messa a concorso) con relativo inserimento nei canali commerciali.

Per far fronte a tutte le domande di partecipazione, saranno accettati tutti i testi INVIATI ENTRO IL 31 MARZO 2017.

Qui riassunti i punti fondamentali per poter partecipare:

  • ogni autore ha la possibilità di presentare una sola opera inedita, per una delle due categorie “Romanzi e racconti” e “Libri per bambini e ragazzi” messe a concorso;
  • l’autore deve essere residente nella regione Campania;
  • la partecipazione è totalmente gratuita e non prevede limiti di età.

Il Bando e il Regolamento sono disponibili sul sito internet www.piccolalibreria80mq.it nella sezione “Premio Letterario 80mq”, con scadenza di presentazione dei propri lavori al 31.03.2017.



Eletto il nuovo presidente di 80mq. Non siamo capaci di trovarne uno buono!

        

Sabato 4 marzo 2017, alle ore 18.30, si è riunita l’assemblea dei soci del Laboratorio 80mq per eleggere il nuovo direttivo dell’associazione.

Antonello Parisi lascia l’incarico di presidente dell’associazione. Ancora non sono chiare le ragioni del suo abbandono. Pare che alla base di tutto ci siano problemi con l’accessibilità di 80mq: non gli è ancora molto chiaro infatti che le nostre porte si aprono dall’interno e non dall’esterno.

Le fine del suo mandato ha lasciato un vuoto nello scranno più alto di 80mq. Dovevamo trovare un degno sostituto, ma era dura trovare una persona con le sue stesse doti: intelligenza, spigliatezza, simpatia, accoglienza, erano tutte doti che Antonello non ha mai avuto. Quindi andava trovato qualcuno che fosse “terraterra” come lui.

Dopo settimane e settimane di tira e molla, si è giunti ad una conclusione.
Da oggi, domenica 5 marzo 2017, le sorti di 80mq sono nelle mani del giovane Gabriele De Stefano.

Già i primi malintenzionati dicono che siamo pazzi a lasciare tutto nelle mani di Gabriele.

Ebbene, quei malintenzionati siamo noi!!!

Siamo coscienti del pericolo, ma stava durando troppo l’assemblea per eleggere il nuovo presidente. Gabriele era uscito per una boccata d’aria e al suo ritorno ha scoperto di essere stato insignito dell’onorificenza più alta di 80mq (o forse la più bassa, non ricordo bene).

Ovviamente si scherza.

La parte vera di questa storia è che Antonello, dopo tre anni di presidenza, si è dimesso dal ruolo di rappresentante legale dell’associazione, per ragioni personali. Vista l’imminente scadenza del mandato del direttivo abbiamo pensato di indire un’assemblea di tutti gli attivisti per nominare un nuovo direttivo, che resterà in carica per tre anni. Esso sarà composto da: Gabriele De Stefano (Presidente e Rappresentante Legale), Miriam Cocchinone (vice presidente), Mariarosaria Mingione (tesoriere), Francesco di Marino (segretario), Giampiero Franco (consigliere e sosia occasionale di Tsipras).

Ci teniamo a sottolineare però che le cariche nella nostra associazione sono nominate solo per fini legali e burocratici, infatti tutte le decisioni passano per l’assemblea degli attivisti senza che l’opinione di nessuno sia ritenuta più rilevante di quella di altri.

Ringraziando Antonello per aver rischiato denunce e arresti al posto nostro, citiamo un vecchio detto da librai “se devono arrestare qualcuno, arrestino il presidente!”.

A noi soci non resta altro che fare un grosso in bocca al lupo ai neo eletti, con l’augurio di un proficuo e gratificante lavoro.

Il direttivo di 80mq annuncia la propria elezione.



Sottoscrivi la tessera di 80mq anche Online

        


Da oggi è possibile sottoscrivere la tessera di 80mq anche Online, basta avere un conto paypal o conto corrente bancario.

Per continuare ad esistere abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti.

Per aiutarci è possibile sottoscrivere la tessera 2017, per garantire continuità alle attività associative, sostenendoci economicamente con un piccolo contributo annuale, a scelta tra 20 € o 10 €, in base alle proprie disponibilità.

Di seguito le istruzioni per sottoscrivere comodamente da casa la Tessera 2017 dell’associazione Laboratorio 80mq e quindi sostenere il progetto della Piccola Libreria 80mq.

 

TESSERAMENTO TRAMITE PAYPAL

  1. collegarsi al sito ” paypal.com/it/webapps/mpp/send-money-online
  2. indicare la mail del beneficiario ” mariromingione@hotmail.it “ (vice presidente dell’associazione) e ” l’importo da versare “
  3. clicca su invia denaro e in automatico il portale si collega al tuo conto paypal
  4. inserire la descrizione “ NOME COGNOME – Indirizzo mail a cui inviare la tessera di 80mq ” e confermare

TESSERAMENTO TRAMITE CONTO CORRENTE BANCARIO

  1. effettuare un Bonifico sul Conto Corrente del Banco di Napoli IT73 B010 1075 1801 0000 0001 678 intestato a LABORATORIO 80MQ
  2. inserire nella causale “ Tessaramento 2017 80mq – NOME COGNOME – Indirizzo mail a cui inviare la tessera di 80mq
  3. solo per chi ha Conto Corrente estero inserire il codice BIC IBSPITNAbanner-tesseramento-2017




VAI ALLA PAGINA:   
1   
2   
3   
4   
5   
6   
7   
8   
9   
10   
11   
12   
13   
14   
15   
16   
17   
18   
19   
20   
21   
»  

Lascia un commento