Le migliori tradizioni non muoiono mai, per questo anche quest’anno, per festeggiare l’anniversario della nascita della Piccola Libreria 80mq, giunto all’ottavo anno di vita, torna LIBrERiAZIONE, appuntamento in cui l’antifascismo la fa da padrone su tutti i fronti: teatro, musica, politica e storia.

La manifestazione si svolgerà in due giornate: domenica 23 Aprile alle ore 18.00 presso la Piccola Libreria 80mq ci sarà un tavolo di discussione con l’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) di Caserta per ricostruire gli avvenimenti salienti dell’antifascismo Casertano, mentre dalle 19.00 metteremo in scena l’opera teatrale Memorie di un inganno, atto unico liberamente tratto dal libro inedito “Memorie di guerra e prigionia” di Angelo Capuano, con Nicola Bonaccio e Marika Pitocchi, riadattato da Nicolina Migliozzi.

Si continua lunedì 24 Aprile dalle ore 21.00, lungo via Garibaldi e in largo Benedetto D’Innocenzo, per festeggiare la libertà, la condivisione e la partecipazione, con il concerto live che ogni anno doniamo a tutti coloro che ci seguono da tempo e a chi sta iniziando a conoscerci. Sul palco quest’anno avremo in apertura i Dafne e a seguire Daniele Sepe, Gnut, Andrea Tartaglia, Roberto Colella in un concerto gratuito con il progetto Capitan Capitone.

L’ingresso è ovviamente libero per tutti… Tranne che per fascisti e perditempo!