La vetrina di 80mq

Sempre aggiornata con ultime uscite e testi di autori emergenti

L'inaugurazione della nuova sede con il concerto dei Ballads

La piccola libreria 80mq offre ampio spazio alla musica indipendente

Corteo contro la Centrale a Biomasse

Sempre in difesa dei beni comuni, l'Agro Caleno si difende

Blog

Un grande successo la settima edizione di LIBrERiAZIONE

        

Terminata questa settima edizione di LIBrERiAZIONE sentiamo la necessità di fare un breve bilancio.

Nonostante il rinvio a causa della pioggia dal 24 Aprile al 4 Giugno, questa edizione è stata una delle più ricche di contenuti.13315650_10208652514384410_872541968059604860_n

Come sempre, il perno della giornata è stato l’Antifascismo, inteso come coscienza individuale che tutti dobbiamo coltivare grazie alla memoria e alla difesa dei principi di libertà e uguaglianza.

Come da tradizione la giornata è stata divisa in un momento culturale pomeridiano e un momento di festa la sera.

Il pomeriggio in libreria si è svolto un incontro che ha ricostruito gli eventi bellici che colpirono Calvi Risorta nell’ottobre del 1943. In particolare, grazie ad un lavoro di recupero di testimonianze orali a cura dello storico Lorenzo Izzo, sono13307269_10208652504824171_7196496835982245292_n state illustrate le cosiddette “cinque giornate di Calvi, periodo in cui le razzie dei tedeschi in fuga e le bombe degli alleati alle porte, fecero diversi morti tra la popolazione calena. Izzo, con un attento lavoro, ha ricostruito passo dopo passo ogni istante di quei tragici giorni. Lo storico ha, infine, raccontato la storia di G. I. Joe, il piccione viaggiatore che, nell’ottobre del 1943, salvò la vita a migliaia di militari inglesi e decine di cittadini caleni che scamparono alla morte per fuoco amico causato da errate mappature del territorio. Proprio circa la storia del piccione G.I. Joe, che fu insignito della medaglia al valore dal Regno Unito, Izzo ci ha proposto per il prossimo anno di chiederne il ritorno della salma a Calvi Risorta, qui dove il suo atto di eroismo ha salvato le tantissime vite.presentazione (5)

All’esterno della libreria, durante tutta la manifestazione, sono state esposte le foto provenienti dal “N.A.R.A. Washington” e dall’Imperial Museum di Londra che mostrano Calvi Risorta, e gli altri paesi dell’Agro Caleno, subito dopo l’arrivo degli inglesi.

In serata la musica è diventata protagonista con un tradizionale concerto che offriamo a tutti coloro ci seguono da anni: in largo Benedetto D’Innocenzo (antifascista caleno), dalle 21 hanno calcato il palcoscenicotorta (1) la rock band calena I rami negli occhi e i Blue Staff, la celebre blues band napoletana, tra le più longeve nel panorama italiano. Proprio i Blue Stuff hanno coinvolto il pubblico per quasi due ore, non sono mancate improvvisate con partecipazioni esterne, tra cui quella col batterista caleno Gino Izzo.

Anche questa settima edizione di LIBrERiAZIONE è, quindi, terminata lasciandoci pienamente soddisfatti, per il lavoro svolto e per il generoso riscontro dato dal pubblico. Vi diamo appuntamento ai prossimi eventi, ringraziando le tante persone che ci hanno aiutato nella buona riuscita dell’evento e coloro che ci seguono e che ci hanno fatto compagnia in questa lunga giornata.



LIBrERiAZIONE rimandata al 4 Giugno per pioggia

        

CAUSA MALTEMPO LIBrERiAZIONE | 7 anni in 80mq SARA’ RIMANDATA A SABATO 4 GIUGNO.

A malincuore comunichiamo che le condizioni metereologiche sono tutte avverse a noi. La giornata avrebbe preveduto il montaggio di strumentazione e la pioggia è per noi un rischio notevole che non possiamo correre per l’incolumità di tutti.
Ci abbiamo provato speravamo in un colpo di fortuna ma così non è stato, quindi siamo costretti a dover annunciare il rinvio dell’intera manifestazione al 4 giugno.

Lo spirito sarà lo stesso e la voglia ancora di più.
Appuntamento a sabato 4 giugno, stesso posto, stessa ora.

13062470_1157285470962829_2000769773614725755_n



Il 24 Aprile torna LIBrERiAZIONE | 7 anni in 80mq

        

Il prossimo 25 aprile, la Piccola Libreria 80mq spegnerà ben sette candeline: sembra appena ieri che iniziavamo a muovere i primi passi, eppure in sette anni sono cambiate tante cose e soprattutto siamo cresciuti tantissimo, umanamente e associativamente.
Quest’anno i festeggiamenti si svolgeranno domenica 24 aprile 2016 e, come da tradizione, saranno dedicati agli antifascisti che 70 anni fa liberarono l’Italia dall’oppressione delle camicie nere. Torna quindi LIBrERiAZIONE, giunta alla VII edizione.

L’appuntamento sarà costruito su due percorsi: uno relativo alla storia e l’altro riguardante la musica e i festeggiamenti. Il percorso storico avrà inizio alle ore 18.00, incentrato sulla memoria, ruoterà intorno a un incontro pubblico in cui si racconteranno gli avvenimenti che dal 18 al 23 ottobre 1943 attraversarono Calvi Risorta, chiusa nella morsa dei nazisti in fuga e degli inglesi alle porte: bombe, morti e tragedie, ma anche lotta e resistenza di un territorio che ha subito pesantemente gli avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale.
Alla memoria, poi, si affiancherà il secondo percorso, cioè il momento di festa, così dalle ore 21.00 fino a notte, lungo via Garibaldi e in largo Benedetto D’Innocenzo, si festeggeranno la libertà, la condivisione e la partecipazione, con il concerto live che ogni anno doniamo a tutti coloro che ci seguono da tempo e a chi sta iniziando a conoscerci. Come sempre il palco sarà calpestato da musicisti del territorio che quest’anno saranno affiancati da una guest star che annunceremo nei prossimi giorni e che speriamo lascerà tutti soddisfatti.

L’ingresso è ovviamente libero per tutti… Tranne che per fascisti e perditempo!

A breve maggiori info

banner4



Il gruppo 80mq ha un nuovo amico dal Brasile: benvenuto Matheus!

        

La Piccola Libreria 80mq cresce oltre confine!IMG_20160309_001930

Oggi diamo il benvenuto nel nostro gruppo al piccolo Matheus, un bambino del Brasile che, come tanti altri, ha bisogno di affetto e di sostegno, materiale e morale.

Abbiamo, infatti, deciso di aderire al progetto “Sostegno a Distanza” dell’AIPK Onlus che ci ha dato la possibilità di realizzare questo piccolo ma importante gesto di amore e di solidarietà.

Presso la nostra sede troverete un salvadanaio per raccogliere le offerte che saranno interamente devolute a sostegno del progetto di crescita di Matheus.

Insieme possiamo aiutare a crescere questi bambini che sono stati meno fortunati di noi.

IMG_20160308_115619



IL 17 APRILE REFERENDUM CONTRO LE TRIVELLAZIONI, PER LA DIFESA DEL TERRITORIO

        

Le trivellazioni per l’estrazione del petrolio minacciano le coste dell’Italia per colpa dell’interesse economico: a breve sarà possibile fermare questa minaccia partecipando ad una consultazione popolare.
Il prossimo 17 aprile tutti gli italiani sono invitati a partecipare al referendum contro le trivellazioni petrolifere: tale referendum è promosso da 9 Consigli regionali, supportati da numerosi movimenti e associazioni ambientaliste e dal coordinamento No Triv. Nel 2016, la Legge di Stabilità ha vietato il rilascio di nuove autorizzazioni entro le 12 miglia dalla costa, ma ha prolungato a tempo indeterminato le concessioni all’estrazioni già rilasciate in quel perimetro di mare.
La Piccola Libreria 80mq invita tutti a votare Sì, per opporsi alle trivellazioni; la nostra scelta scaturisce dalla considerazione secondo cui il petrolio è una vecchia energia fossile che causa inquinamento, dipendenza economica e conflitti. Vogliamo invece che l’Italia combatta l’inquinamento e i cambiamenti climatici e che si distacchi dalle vecchie fonti fossili, sostenendo le imprese che investono nelle energie rinnovabili.
È importante partecipare al voto di questo referendum perché cessino le trivellazioni dei fondali marini che portano solo soldi alle multinazionali del petrolio e danni incalcolabili all’ambiente, senza alcun vantaggio per gli abitanti di quei territori.
La buona riuscita del referendum è minacciata dal non accorpamento alle prossime elezioni amministrative: ciò potrebbe ostacolare il raggiungimento del quorum e, inoltre, comporta una spesa complessiva che oscilla tra i 350 e i 400 milioni di euro (soldi nostri, soldi pubblici).
12246666_1130876000278121_8321238040227534097_n





VAI ALLA PAGINA:   
«   
1   
2   
3   
4   
5   
6   
7   
8   
9   
10   
11   
12   
13   
14   
15   
16   
17   
18   
19   
20   
21   
22   
»  

Lascia un commento